L’Ora Dei Fantasmi

10 maggio 2013
Selene
TOP RECORDS
Number of discs: 1

“L’Ora Dei Fantasmi”, che esce a 3 anni di distanza da “Selene con la E”, rappresenta la maturità artistica di Selene Lungarella; l’album è prodotto da Luca Bignardi, vincitore di 4 Grammy Awards nella sua carriera, che ha curato gli arrangiamenti di 7 degli 8 brani che lo compongono;
“Dov’eri?”, singolo di grande impatto che incanta fin dal primo ascolto, scritto da Enrico Zulian, autore al debutto nella discografia, in programmazione dal 10 maggio, che Selene interpreta con una grinta vocale inaspettata. Con un videoclip diretto da Salvatore Billeci (“Le cose che non mi aspetto” per Laura Pausini”);
“Gioia e tormento”, brano firmato da Luca “Soul” Signorini e Daniele Iannì nel quale la cantante toscana pare addirittura scherzare con la sua voce, in un “easy listening” accattivante;
“Cambierà”, Martino Lo Cascio e Daniele Guastella firmano un’autentica poesia, che tratta un tema delicato come la bulimia, con atmosfere magiche e un arrangiamento straordinario, curato come tutti i brani dell’album da Luca Bignardi;
“In mente”, singolo che ha trainato l’uscita del disco, scritto per la parte letteraria da Riccardo Benini e per la musica da Domenico Protino. Una donna in bilico, tra rimpianti e ricordi che decide di riaprirsi all’amore. Grande hit, osannata dai filosofi Maria Giovanna Farina e Francesco Alberoni che l’hanno pubblicata sul loro blog dedicato all’amore. Accompagnato da un intenso videoclip diretto da Francesco Faralli;
”Giusto il tempo di perdonarti”, Alessandro Michisanti regala a Selene un’altra perla, dalle atmosfere rock, nelle quali la cantante si muove perfettamente a suo agio. Tematica sentimentale trattata con parole originali, mai banali;
”L’ora dei fantasmi”, brano che dà il titolo all’album, scritto da Massimo Luca (“Destinazione Paradiso”) e Paola Palma (“Senza te o con te”, canzone vincitrice del Festival di Sanremo) accompagnato da uno straordinario video-clip per l’animazione di Ernesto Paganoni (Vasco Rossi, Stadio, Mango). I pensieri di una ragazza che riaffiorano nella notte, quando tutto é diverso e irrimediabilmente fragile;
“Regole della navigazione”, scritto da Alessandro Michisanti e da Fabio Servilio, tratto dalle “Regole della Navigazione Notturna” del filosofo Antonio Mercurio, una canzone unica per la sua particolarità e per il suo testo, profondo, pieno di speranza: le 10 regole per navigare bene nel mare della vita; canzone classificata al 24° posto a Sanremosocial 2012;
”Non sono stata mai felice così”, Enrico Zulian firma il brano che chiude il lavoro discografico, una ballad accattivante che conquista già dalle prime note. Un inno alla felicità che si adatta perfettamente alla personalità di Selene.

La copertina dell’album è stata realizzata da Stefano Milaneschi, per la grafica di Mauro Ballotti per Logovolante con la collaborazione di Fanny Sonnati per Shock By Fanny.

Prosegue inoltre la partnership tra Selene e la Maison Maria Grazia Severi; la stilista ha scelto per l’Artista la linea 22 Maggio dedicata alle giovani donne di oggi: ironiche, moderne e dinamiche; colorati dagli accessori di Serena Bifolchi per Pizzo Cotto.

Share:
© 2017 Selene Lungarella. All Rights Reserved. Powered by Sam Technology Lab